lunedì 23 gennaio 2012

Anteprima: "I Gillespie" di Jane Harris


Titolo: I Gillespie
Titolo originale: Gillespie and I
Autore: Jane Harris
Editore: Neri Pozza
Collana: I narratori delle tavole
Pagine: 464
Prezzo: 18.00€

Dopo l'acclamato Le Osservazioni (la cui versione economica in edizione BEAT è in uscita in questi giorni) arriva nelle nostre librerie il nuovo romanzo della pluripremiata scrittrice inglese Jane Harris. Con I Gillespie, edito nuovamente da Neri Pozza, l'autrice torna nella Scozia di fine ottocento con una storia di arte, ossessioni e sul lato oscuro dell'età vittoriana. 
1933. Harriet Bexter, ormai anziana, si trova nel suo appartamento di Bloomsbury intenta a scrivere le sue memorie e, in particolare, a raccontare del suo incontro con la famiglia Gillespie, avvenuto nel 1888 a Glasgow. In una città nel pieno fermento dovuto all'Esposizione internazionale, Harriet, trentacinquenne nubile appena arrivata, salva una donna che si è inaspettatamente accasciata per strada a causa di un malore sconosciuto. Da quel momento la vita di Harriet non sarà più lo stessa: farà la conoscenza della famiglia Gillespie e dei suoi ambigui componenti diventandone, in breve, un figura indispensabile. Ma soprattutto farà la conoscenza del figlio della donna soccorsa, Ned Gillespie, carismatico ma povero pittore di belle speranze e padre di famiglia affettuoso. Harriet se ne innamora. Ma non tutto è come sembra e la storia si tinge di nero...
In libreria dal 26 gennaio.


Trama Nella primavera del 1888, in seguito al decesso della zia da lei amorevolmente accudita, Harriet Baxter decide di lasciare Londra e viaggiare alla volta di Glasgow. Trentacinque anni, nubile, una piccola rendita annua cui attingere, l'intraprendenza necessaria a sfidare i pregiudizi dell'epoca nei confronti delle donne sole in viaggio, Harriet arriva nella seconda città dell'Impero nell'anno in cui, in occasione dell'Esposizione Internazionale, la vita artistica e culturale della città è animata dagli osannati artisti di Edimburgo e dai protagonisti della «nuova scuola» scozzese, il celebre sodalizio di pittori noto come «i ragazzi di Glasgow». Non sono, però, i padiglioni dove si celebra il grandioso spettacolo dell'Esposizione, né le numerose serate mondane che ne rallegrano gli eventi, ma le strade di Glasgow, con il loro giocoso andirivieni di cappedi tristezza negli occhi blu oltremare. L'incontro con Ned Gillespie risulta fatale per Harriet Baxter. In lei si fa strada la convinzione, che si muta poi in una missione e, infine, in una vera e propria ossessione, di dover salvare Ned Gillespie. Salvarlo dalla sua indigenza, che gli impedisce di dare libero sfogo alla sua creatività, e salvarlo dalla sua turbolenta famiglia che minaccia di soffocare il suo talento.Una convinzione che, come ogni ossessione, trascina inevitabilmente dietro di sé l'ombra della tragedia.

L'autrice
Jane Harris è nata a Belfast. I suoi racconti sono apparsi in numerose antologie e riviste. Autrice di cortometraggi premiati nei maggiori concorsi cinematografici internazionali, nel 2000 ha ricevuto il Writer's Award dell'Arts Council of England. Vive a Londra con il marito Tom. Con Neri Pozza ha pubblicato il suo romanzo d'esordio Le osservazioni.
Sito ufficiale

4 commenti:

  1. Questo libro l'avevo già visto segnalato da qualche altra parte e continua ad ispirarmi..mi sa che mi faccio un regalino...:-)

    RispondiElimina
  2. Ciao c'è un premio per voi :)
    http://lamiapassioneilibri.blogspot.com/2012/01/premio-versatile-blogger.html

    RispondiElimina
  3. Anche a me questo libro ispira... Qualcuno di voi ha, per caso, letto Le osservazioni? Come l'avete trovato?
    Ludo.

    RispondiElimina
  4. Io ho finito di leggerlo oggi pomeriggio e non posso che straconsigliarvelo, è stupefacente. Alla fine ne sarete sconvolti.

    RispondiElimina