giovedì 13 maggio 2010

In libreria: "Il giardino dei segreti" di Kate Morton

Titolo: Il giardino dei segreti
Titolo originale: The forgotten garden
Autore:Kate Morton
Editore: Sperling e Kupfer
Pagine:608
Prezzo: 21.90€

Data di uscita: 18 maggio

Link sito ufficiale dell'autrice

Trama:1913. Alla vigilia della Prima guerra mondiale, su una nave diretta in Australia, qualcuno trova una bambina abbandonata. Una donna misteriosa, l'Autrice, aveva promesso di prendersi cura di lei. Ma è scomparsa senza lasciare traccia. 1934. La sera del suo ventunesimo compleanno, Nell O'Connor scopre un segreto che cambierà la sua vita per sempre. 1976. Molti anni più tardi si lascerà tutto alle spalle per cercare la verità, e viaggiando fino alle coste della Cornovaglia spazzate dal vento, raggiungerà lo strano e bellissimo castello di Blackhurst, un tempo dimora della nobile famiglia dei Mountrachet. 2005. Alla morte di Nell, sua nipote Cassandra riceve un'eredità inaspettata. Il Cliff Cottage, con il suo giardino dimenticato, famoso per i segreti che nasconde: quelli dell'oscura famiglia Mountrachet e della sua guardiana Eliza Makepeace, autrice di inquietanti favole vittoriane. È in quel giardino, alla fine, che Cassandra trova la verità sulle proprie origini, e scioglie l'antico mistero della bambina perduta.

UPDATE: In questo interessante video la scrittrice parla del libro (è in inglese con sottotitoli in italiano):


La Morton è autrice anche di un altro nromanzo già pubblicato in Italia: "Ritorno a Riverton Manor" edito dalla Sonzogno editore (in edizione economica a 9.50€) :

Riverton Manor, Inghilterra 1924. È la festa di inaugurazione della sontuosa dimora degli Hartford, e il fragore di uno sparo si confonde con i botti dei fuochi d'artificio che illuminano il cielo. Il poeta Robert Hunter giace senza vita nei pressi del laghetto della tenuta, con la pistola ancora fumante in mano. È suicidio? Di sicuro è uno scandalo che scuote fin dalle fondamenta l'aristocratica casata, perché le uniche testimoni del fatto sono le sorelle Hannah ed Emmeline Hartford. Che da allora non si parleranno mai più. Inverno 1999. Sono passati più di settant'anni da quella notte, e la quasi centenaria Grace Bradley, nella casa di riposo in cui trascorre i suoi ultimi giorni, è convinta di essersi lasciata per sempre alle spalle i fantasmi del passato e i tristi ricordi. Ma una giovane regista americana, che vuole realizzare un film sulle sorelle Hartford e su quel misterioso suicidio, chiede la sua consulenza. Grace, infatti, oltre che testimone di tempi ormai remoti, è stata anche direttamente coinvolta nella vita della famiglia: cameriera personale di Hannah, fin da bambina aveva servito come domestica a Riverton Manor. Dapprima riluttante, accetta poi di collaborare e comincia a rievocare le vicende dei giovani Hartford, destinati a un'esistenza tanto fulgida quanto breve: il promettente David, partito giovanissimo per il fronte e mai più tornato; la sensuale e intelligente Hannah; la gaia e capricciosa Emmeline; e soprattutto l'enigmatico Robert Hunter, del quale entrambe le sorelle erano innamorate...

14 commenti:

  1. Lo voglio!
    Bluefly

    RispondiElimina
  2. Mamma mia, che prezzi.......

    RispondiElimina
  3. cioè...ma...più di 21€???? E' d'oro forse?!?!?!

    RispondiElimina
  4. secondo me la scritta del titolo deve essere placcata in oro...non c'è altra spiegazione per un prezzo del genere!
    un FURTO bello e buono, ecco cos'è!

    RispondiElimina
  5. Il prezzo penalizzerà il libro. A volte sarebbe meglio scegliere edizioni meno lussuose, come negli States, ma più economiche. Ma qui in Italia siamo tutti "sciuri", come si dice a Milano. Tutti ricchi, no? e poi si lamentano che la gente non legge... Cmq 'sto libro mi intriga. Vediamo un po'.
    Bluefly

    RispondiElimina
  6. Intriga tantissimo anche me ma credo che approfitterò di qualche bello sconto, mi rifiuto di comprarlo a prezzo intero.
    Cmq hai proprio ragione Bluefly, con prezzi del genere come può la gente comprare i libri (e quindi leggerli)??

    RispondiElimina
  7. sinceramente costa troppo.. però mi ha intrigato molto e credo che tenterò non ordinarlo su ibs..
    un abbraccio dalla zia

    RispondiElimina
  8. sì la trama ispira davvero!io quando leggo le parole Cornovaglia, castello e segreti di famiglia non capisco più niente!

    RispondiElimina
  9. Mi sa che questo libro lo prenderò tramite BOL, almeno fanno il 3x2.
    Bluefly

    RispondiElimina
  10. uahahah carina quella della scritta placcata d'oro!!!!
    ps l'ho letto ed ecco la recensione^^

    Londra, 1900.
    Brisbane, 2005.
    Blackhurst, Cornovaglia, 1909.
    Brisbane, 1975.
    Cliff Cottage, 1975.
    New York-Tregenna 1907.
    Cliff Cottage, 1913.


    Oh assolutamente si, questo è proprio il genere di fiaba che ti porta al di là dei veli del tuo mondo, in una realtà parallela e movimentata (cruda e incantata allo stesso tempo) senza aver modo di uscirne per una settimana intera.
    Saranno le atmosfere.. oh! il cottage abbandonato che guarda dritto verso le onde dell oceano, chiuso con la chiave d'ottone nel legno centenario della porta, il suo giardino delle meraviglie e un antico libro di fiabe, la vecchia casa australiana mangiata dal sole cocente, il 'Manor', la tenuta oscura e gonfia di tristezza, una nave velocissima e perfino un buio sottotetto tra le case, in una maleodorante ansa del Tamigi.
    O come penso, ciò che ti inchioda sono le donne veramente incredibili che popolano queste atmosfere, così differenti fra loro, che continuano ad incrociare i propri destini in luoghi e tempi distanti secoli, unite e separate, salvate, abbandonate, amate e distrutte.
    Guardate la lista di luoghi e date che ho trascritto qui sopra:
    ebbene, ho preso casualmente alcuni capitoli del libro, questi sono proprio i loro titoli.
    Le donne di questa avventura di vita e di mistero attraverso i Tempi, sono coraggiose e forti al di là del mio personale inverosimile (per questo l'associazione istintiva alla fiaba) e sono raccontate come meritano dalla penna delicata di Kate Morton, che alterna nel libro momenti dolcissimi e profondi a situazioni dolorose e emotivamente turbolente, saltando da un epoca all altra con qualche fatica ma infinita pazienza, coerenza e 'maniera'.
    I personaggi sono effettivamente molti, e la maggior parte di essi rinuncia a solcare i i varchi fra un epoca e l'altra, ma i pochi che ci seguono per tutto il viaggio, entrano nel profondo del cuore di chi partecipa, fosse anche soltanto con gli occhi.

    Questo libro è una lunga, lunghissima e complicatissima fiaba,
    che lascia davvero un pò scossi e un pò straniti,
    ma vale la pena di leggerla.
    Fosse solo per le storie raccontate da Eliza Makepeace.

    un abbraccio
    La Zia Artemisia

    RispondiElimina
  11. Grazie infinite cara Zia!!Complimenti per la bellissima recensione!!le tua parole non hanno fatto altro che incuriosirmi ancora di più verso questo libro...sicuramente alla prima occasione lo leggerò!

    RispondiElimina
  12. Non vedo l'ora di leggere la tua recensione, allora! chissà cosa ne pensi..

    ciao bambina
    un soffio di aria fresca per te
    dalla Zia Artemisia

    RispondiElimina
  13. zia lo sto leggendo, sono a più di metà(a discapito dei libri di studio ahimè!) e mi sta piacendo tantissimo!!!un romanzo che parla di tante donne diverse ma cmq legate tra loro...non vedo l'ora di scoprire tutto il mistero!

    RispondiElimina
  14. Sono capitata per caso nel tuo blog ed avendo amato tantissimo questo romanzo non potevo non lasciare un commento.
    A me è piaciuto un sacco ed è vero 21,00€ sono tantissimi, ma se paragonato ai romanzi di Bambaren o a "Stelle di Provenza" della Greggio (che è una cosa indecente, un racconto elementare), è nulla li vale tutti!!!

    RispondiElimina