venerdì 29 aprile 2011

In libreria: "Il fiume scorre in te" di Bianca Rita Cataldi (+intervista e giveaway)


Titolo: Il fiume scorre in te
Autore: Bianca Rita Cataldi
Editore: Booksprint
Pagine: 362
Prezzo: 17.90€

E' con grande piacere che vi presento il libro della simpatica e brava Bianca Rita Cataldi, giovanissima autrice, qui alla sua prima prova come scrittrice, nonchè collega blogger conosciuta in rete con il nome di Camomilla acida (visitate il suo blog!).
Riuscire a farsi conoscere al grande pubblico e, soprattutto, essere capaci a districarsi in quell'intricato mondo che è l'editoria è davvero difficile ma Bianca ci prova con un libro dalla trama accattivante e misteriosa che mi ha da subito incuriosita.
Il fiume scorre in te, questo il titolo del romanzo, è la storia di un viaggio nel passato che, a partire dal 1992, giunge sino al 2001. Un viaggio attraverso gli psichedelici anni novanta, la musica dance, le feste e l'odore di chiuso dei locali. Un viaggio reale ma anche un viaggio interiore, che porterà la protagonista, Dani, ad aprire gli occhi sulla realtà e a conoscere davvero la persona che crede di amare e che le nasconde da sempre un'atroce verità.
Interessante, non trovate?
Il libro è disponibile per l'acquisto in diversi siti on-line (li lista la trovate QUI), ma presto dovrebbe essere reperibile anche in libreria.

Per voi, e solo per voi, trama, intervista all'autrice e giveaway. E poi non dite che non vi vizio :)

Trama 
A pochi mesi di distanza dal suo trasferimento al nord per motivi di studio, Alessandro scompare. “Tornerò presto, questione di giorni. Tornerò con l’ultimo treno, quello della mezzanotte.” Queste le ultime parole che Alessandro rivolge a Dani, la sua ragazza, durante l’ultima conversazione telefonica tra i due. Poi, più niente. Dani, disperata, si racconta mille scuse per giustificare il comportamento del suo ragazzo e ogni sera si reca in stazione, si siede sul marciapiede e aspetta che passi l’ultimo treno, sperando di veder scendere Alessandro. “Mi aveva detto che sarebbe tornato con l’ultimo treno, quello della mezzanotte”. Passano i giorni, e di Alessandro non c’è traccia. Una notte, però, succede qualcosa d’insolito: Dani è lì, seduta sul marciapiede della stazione come tutte le notti, e l’ultimo treno è già passato da qualche minuto quando, all’improvviso, compare un ragazzo. E, di lì a poco, benché gli orari non prevedano più nessuna corsa fino al mattino successivo, un vecchio treno giunge in stazione, stridendo sui binari. Il giovane sconosciuto sale sul mezzo e, pochi secondi dopo, si sente male. Dani sale in carrozza per soccorrerlo ma, purtroppo, capirà ben presto che il malessere del ragazzo è solo una messinscena, una trappola architettata per farla salire sul treno. Ma chi è questo misterioso estraneo? Che legami ha con Alessandro, e perché sembra conoscere il motivo della sua scomparsa? Molte sono le domande alle quali Dani dovrà rispondere, affrontando le insidie di un pericoloso viaggio nel passato della persona che crede di amare e che non ha mai conosciuto per ciò che è realmente.


Intervista
Bianca, che ringrazio ancora, ha gentilmente risposto ad alcune domande per una mini intervista. Buona lettura!

K: Ciao Bianca, benvenuta nel mio blog! Ti va di raccontare chi sei? Hai sempre amato scrivere?
B: Ciao Keira! Innanzitutto grazie per avermi accolta in questo fantastico blog, non lo merito! Mi presento: mi chiamo Bianca Rita Cataldi e ho diciott'anni ancora per poco (purtroppo). Vivo in un paesino in provincia di Bari ma, come dice chi mi conosce bene, la mia mente è in un "mondo tutto mio". Scrivo dall'età di undici anni, ovvero da quando mia madre mi ha regalato un computer proibendomi, però, di navigare in internet. Insomma, cosa potevo fare con un computer senza internet se non scrivere? E così, è nato il mio primo racconto: 27 pagine buttate giù tutte d'un fiato e piene di ingenuità. Spero davvero di essere migliorata nel tempo ;)

K: Com'è nata l'idea per "Il fiume scorre in te"?
B: La storia che anima "Il fiume scorre in te" è venuta a trovarmi un po' per volta, personaggio dopo personaggio, scena dopo scena. E' così che immagino le storie, come una sostanza impalpabile, fatta d'immagini che si nascondono negli angoli più segreti della nostra vita quotidiana e che, in un giorno qualunque, decidono di venirti a trovare e ti chiedono di essere raccontate. E così, in una sera di dicembre, mentre vagavo per Bari insieme ad un mio amico, l'immagine di un treno misterioso ha attraversato la mia mente. E lì, nel traffico del centro, tra le luci delle macchine e il lampeggiare esausto delle insegne dei negozi, ho capito che ero pronta: la storia di Dani, Massimo e Alessandro aveva bisogno di me.

K: I personaggi prendono spunto da persone che conosci? Magari anche da te stessa?
B: Ebbene sì. In realtà, ho "spalmato" la mia personalità in due personaggi: in Dani, la protagonista, e in Eleonora; nel loro passato si nascondono frammenti del mio passato, e i loro pensieri sono proiezioni - forse un po' distorte - dei miei. E anche zio Livio, Massimo ed Alessandro corrispondono a tre persone che hanno riempito o che ancora riempiono la mia vita. Credo sia impossibile "inventare" del tutto un personaggio: le nostre creature arrecheranno sempre la nostra immagine dentro. Sono nate dentro di noi, in fondo, lì dove fioriscono i nostri ricordi e le emozioni più preziose, quelle che abbiamo conservato affinchè non si perdessero mai.

K:Quali sono gli autori che ti hanno ispirato?I tuoi romanzi preferiti?
B: Potrò sembrare pretenziosa, ma il romanzo che mi ha ispirato è Le affinità elettive di Goethe. Chi l'ha letto si renderà conto che il plot non ha nulla a che vedere con la trama de "Il fiume scorre in te": effettivamente, ad ispirarmi è stato un personaggio, Mittler. Il Mittler di Goethe è la Voce della Coscienza e, forse, senza di lui non sarebbe nato Massimo, personaggio chiave della mia storia. Altri miei modelli letterari sono Alessandro Baricco, Carlotta de Melas, Vasco Brondi, Alessandra Montrucchio, Carlos Ruiz Zafon e, soprattutto, Chiara Palazzolo, autrice di romanzi che mi hanno cambiato la vita.

K: Domanda da un milione di dollari: perchè i lettori dovrebbero leggere il tuo libro?
B: Perchè ognuno di noi, almeno una volta nella vita, sale su un treno del quale non conosce la destinazione: a volte non si tratta di un viaggio vero e proprio, ma piuttosto di un'emozione, di una relazione. Ognuno di noi ha qualcosa da perdonare, delle scelte da compiere, proprio come Dani. E' per questo che i lettori dovrebbero leggere il mio libro: per ricordare, ogni giorno, che sono in viaggio, e che sono protagonisti assoluti di una storia che nessun altro può scrivere: la loro.
Grazie a tutti e soprattutto a te, Keira, per avermi accolta qui! Buone letture a tutti :)

Giveaway
In palio per voi una copia del libro!Per partecipare non dovete fare altro che commentare questo post (e l'intervista in particolare) e compilare il form che trovate sotto.
Il giveaway scade il 16 maggio (compreso), il 17 annuncerò il fortunato vincitore.
EDIT: il giveaway è stato prolungato fino al 22 maggio, il 23 annuncerò il vincitore
Buona fortuna a tutti!

GIVEAWAY CONCLUSO

58 commenti:

  1. anni '90, very nice!
    a soli 18 anni pubblicare già... tanto di cappello!
    vediamo dove ci porta questo misterioso treno!

    RispondiElimina
  2. La trama è coinvolgente... speriamo di vederlo presto in libreria =) in bocca al lupo per tutto!!!
    Rughetta_

    RispondiElimina
  3. mi fa sempre piacere leggere libri di autrici emergenti. la storia molto interessante!

    RispondiElimina
  4. Bella trama, auguri alla scrittrice :)

    RispondiElimina
  5. Davvero..interessante..che bello..tutto ciò che echeggia gli anni 90..mi attira sempre tantissimo...;)
    email maison-@hotmail.it

    RispondiElimina
  6. Sembra una storia davvero carina! Inoltre é piuttosto originale. Tanto d'inchino alla giovane autrice, che é stata capace di portare a termine questo lavoro :D
    Spero proprio di riuscire a leggerlo, ma anche di trovarlo bello! Purtroppo infatti molto spesso gli autori italiani "nuovi" mi hanno lasciata un po' perplessa.
    Ma questo non sembra proprio il genere!

    RispondiElimina
  7. Non c'è che dire: tanto di cappello per questa giovane autrice che, a soli 18 anni, esordisce con un romanzo dalla trama originale ed interessante, ''allontanandosi'' dai vampiri che affollano da tempo le nostre librerie! Io ho 17 anni e nel tempo libero scrivo,il lavoro di Bianca mi è quindi di esempio :)

    RispondiElimina
  8. Wow se è così giovane e già ha pubblicato un libro deve avere molto talento! Personalmente amo gli anni 90 perchè sono i miei anni quindi devo leggerlo:)

    RispondiElimina
  9. La storia mi sembra molto carina. Complimenti alla giovane scrittrice!

    RispondiElimina
  10. Sembra un libro davvero interessante e appasionante! Una trama che sa quasi di thriller...

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  12. Mi piace la trama,la copertina così così,anche secondo me quando si scrive qualcosa qualche aspetto del tuo carattere in almeno un personaggio c'è,magari una piccolissima parte,ma c'è.

    RispondiElimina
  13. Complimenti a questa giovanissima autrice e le faccio i migliori auguri! :D La trama sembra molto bella, e fantastica l'idea di rivedere i mitici anni '90, sarà un bel libro da leggere :D

    RispondiElimina
  14. la trama sembra avvincente! spero di poterlo vincere, altrimenti aspetterò che esca in libreria! =)
    debby92d

    RispondiElimina
  15. hai ragione keira ci vizi proprio ^_^ dalla trama mi piace parecchio lo leggerò sicuramente... mi complimento con lei e spero riscuota parecchio successo...

    RispondiElimina
  16. Sembra molto carino...in bocca al lupo alla scrittrice!

    RispondiElimina
  17. Con una trama così innovativa e misteriosa non si può non partecipare.
    Complimenti all'autrice per il suo esordio :)

    Emy

    RispondiElimina
  18. uhhmmm la curiosità sarà la mia rovina... che cosa succede su quel treno? aaahhhhgg
    Alessandro dove sei!!!

    RispondiElimina
  19. ogni libro è come un nuovo viaggio e io vorrei cogliere l'invito dell'autrice e salire sul treno" Il fiume scorre in te"

    RispondiElimina
  20. io continuo a partecipare con la speranza di vincere
    Leila

    RispondiElimina
  21. Non avevo ancora provato un libro del genere... promette bene! E poi complimenti all'autrice per aver scritto un libro alla sua età, piacerebbe anke a me >.<
    Veronica

    RispondiElimina
  22. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  23. Partecipo volentieri ^^ La prima cosa che mi ha attirata di questo libro è stata la copertina *_* La seconda cosa: la trama. Io sono nata e cresciuta negli anni 90 quindi mi piacerebbe poter leggere le avventure di Dani, il suo viaggio interiore alla scoperta di ciò che è e ciò che vuole ^^ L'intervista è davvero carinissima, simpatico è anche il fatto che l'autrice abbia voluto raccontare la sua vita tramite due personaggi ^^

    RispondiElimina
  24. questa trama stuzzica la mia curiosità!! complimenti all'autrice..pubblicare un libro così presto sarebbe un sogno per me ahah! io come sempre partecipo al giveaway..e come sempre non vincerò!! XD

    RispondiElimina
  25. Diciamo che sono un pò scettica di solito riguardo ai romanzi d'esordio di miee coetanee, perchè ne ho letti davvero di banali! Ma la trama sia di questo libro che di quello scritto da Anita, mi hanno subito colpito.. di questo qui mi ha colpito il misterioso viaggio nel tempo che affronterà Dani, e come sia possibile che una ragazza della mia età abbia preso spunto per scrivere un libro proprio da Goethe, non è roba da poco! :) Spero di poterlo leggere al più presto!

    RispondiElimina
  26. Il libro non sembra male!Mi piace l'idea di un treno misterioso e poi sono incuriosita anche dal fatto che questo sia il primo romanzo di un'autrice cosi giovane!!Spero di riuscire a leggerlo!

    RispondiElimina
  27. Complimeti alla scrittrice! La trama è appassionante e possiamo dire "impegnativa", se poi aggiungiamo che non parla di vampiri e che la scrittrice ha solo 18 anni sono morta dalla curiosità. Credo che questo libro non mi deluderà.

    RispondiElimina
  28. la trama m'intriga veramente tantissimo, nn vedo l'ora di leggerlo! complimentoni alla scrittrice!

    RispondiElimina
  29. trama davvero molto interessante,davvero...a dire la verità nn ho mai letto un libro del genere ma cmq subito mi ha attirato! quindi xk n provarci?
    sono d'accordo cn l'autrice quando dice ke nn si può inventare del tutto un personaggio...è vero c'è sempre qlks che ti ispira e che prendi dalla propria realtà!
    spero di riuscire a vincere qst giveaway!

    RispondiElimina
  30. Complimenti a questa giovane autrice emergente italiana che si è gettata in una trama controcorrente rispetto al mare di saghe fantasy su vampiri&co.

    RispondiElimina
  31. mi piacerebbe davvero leggerlo questo libro! complimenti all'autrice!

    RispondiElimina
  32. Che bello...vorrei tanto leggerlo! Partecipo volentieri a questo giveaway!

    RispondiElimina
  33. la trama mi intriga e poi l'autrice ha la mia età ed è riuscita a farsi pubblicare!! wow!!! grande! deve essere proprio un bel libro!
    sofely

    RispondiElimina
  34. ciao :) cavolo a 18 anni già autrice e per di più protagonista di un giveaway, complimentoni! la trama è molto carina, l'idea del treno misterioso può ricordare "Il palazzo della mezzanotte" di Zafon ma forse è una coincidenza..
    comunque bello che sia stata ispirata da Goethe e non da autorucoli da strapazzo xD
    Fra

    RispondiElimina
  35. L'autrice è davvero molto giovane, ma dall'intervista appare una maturità inaspettata; ci sono viaggi in cui non sempre si ha la certezza di conoscere la destinazione è un concetto difficile da esprimere e da vivere... vorrei proprio leggerlo questo libro, visto che il mio viaggio è proprio in corso...

    RispondiElimina
  36. " Credo sia impossibile "inventare" del tutto un personaggio: le nostre creature arrecheranno sempre la nostra immagine dentro. Sono nate dentro di noi, in fondo, lì dove fioriscono i nostri ricordi e le emozioni più preziose, quelle che abbiamo conservato affinchè non si perdessero mai." parole sante :)
    Black Moon

    RispondiElimina
  37. Mi sono stupita dopo aver letto la trama scoprire la giovane eta` dell' autrice! E` una storia che cattura la fantasia! Mi ha molto colpita la frase dell' intervista dove l' autrice dice che prima o poi a tutti capita di prendere un treno (sia reale o no) del quale non si conosce la destinazione... e` questo il bello ed il sorprendente della vita!
    Ciaooo!!!

    RispondiElimina
  38. Spero d vincere!

    email: yapettis@gmail.com

    RispondiElimina
  39. Ultimamente le firme italiane mi colpiscono proprio....giovani ragazze che creano vere e proprie perle nel panorama dei romanzi...e così continuo a curiosare tra le nuove uscite grazie a Keira...

    RispondiElimina
  40. la trama sembra molto interessante! =) speriamo di poter vincere almeno stavolta!

    RispondiElimina
  41. Partecipo perché anche io sono una scrittrice e mi incuriosisce leggere il libro di una mia "collega" (anche se io non ho ancora pubblicato niente T.T) Italiana..:)

    Marcy

    RispondiElimina
  42. Viaggi del tempo...ho già letto tre libri e mi sono piaciuti molto, è per questo che partecipo al giveway...

    Angy_Princess

    RispondiElimina
  43. La trama sembra assolutamente originale e davvero misteriosa e interessante.. avrei proprio voglia di leggerlo! :)

    RispondiElimina
  44. Partecipo a questo post perché ho sempre adorato i viaggio nel tempo...
    Raffa

    RispondiElimina
  45. Viaggi nel tempo? Mi affascinano molto, e poi sono curiosa di vedere come l'autrice ha descritto il 1900, ma sopratutto vorrei leggerla alle prese del passaggio tra un secolo e l'altro, per questo spero di vincere.
    Marcy999

    RispondiElimina
  46. mia nonna ha vissuto quasi interamente il 1900, adesso non c'è più, ma quando c'era, mi raccontava un po' della sua infanzia, sono curiosa, spero di ritrovare qualcosa dei suoi racconti.... e spero di vincere il libro.
    Angy_Princes

    RispondiElimina
  47. Perché vorrei il libro? Perché la trama mi piace, perché sennò? :)
    Chiara_L

    RispondiElimina
  48. Partecipo perché mi piacciono i viaggi del tempo e perché l'autrice è Italiana
    sweety_mery96@hotmail.it

    RispondiElimina
  49. Fantastico, spero davvero tanto di vincere perché io adoro i libri in cui si parla dei viaggi del tempo!!!

    Ale_1996_3@hotmail.it

    RispondiElimina
  50. Mi sembra molto carino, per questo vorrei provare a leggerlo.
    lolla_903@hotmail.it

    RispondiElimina
  51. Sono davvero curiosa di vedere il passaggio tra il 1900 al 2000 e vorrei tanto vedere come l'autrice è stata alle prese con questo, perciò spero di vincere.
    NessieCullen.Black@yahoo.it

    RispondiElimina
  52. Assolutamente fantastico che la scrittrice sia Italiana, adoro questo libro già solo per questo, ma, naturalmente, anche la trama mi affascina.
    Luna_Bianca@live.com

    RispondiElimina
  53. *_* spero proprio di vincere, amo i fantasy *_*
    Piccola_Lupa@hotmail.it

    RispondiElimina
  54. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  55. Viaggi del tempo. Scrittrice Italiana. Copertina. Sempre tutto fantastico e spero di vincere!!!

    dolcesognatrice96@libero.it

    RispondiElimina
  56. interessante,spero di essere fortunata!

    RispondiElimina
  57. Da una persone a cui piacciono Alessandro Baricco, Carlotta de Melas, Vasco Brondi, Alessandra Montrucchio, Carlos Ruiz Zafon .. non si può aspettare che il meglio :)

    E poi il tema del viaggio è bello, innovativo, intrigante ..

    Incrocio le dita ! :)

    RispondiElimina
  58. Bene! L'ho scoperto giusto qualche ora prima del termine.
    Sono incuriosita da questo libro, sia per il titolo che per il fatto che l'autrice sia così giovane: bello!
    Interessante anche l'intervista e concordo: tutti nella vita sono passeggeri in viaggio ... senza sapere la destinazione.
    Incrocio le dita e ringrazio!

    RispondiElimina