mercoledì 2 maggio 2012

Uscite della settimana: dal 30/04 al 4/05



30 Aprile
                                      Mondadori                                    
-"L'albero della febbre" di McVeigh Jennifer (ed. Mondadori, 19.00€): 1870. Frances Irvine, orfana di madre, vive in Inghilterra con il padre conducendo la vita agiata di ragazza della buona società. Ma quando suo padre muore improvvisamente, si ritrova sola e sommersa dai debiti ed è dunque costretta ad accettare la proposta di matrimonio del cugino, il giovane dottore Edwin Matthews, per il quale non prova alcuna attrazione. Dovendo raggiungere lo sposo in Sudafrica, dove vive e lavora presso le miniere di diamante, nel corso del lungo viaggio in nave, Francis conosce un uomo affascinante per il quale perde la testa. La giovane donna è talmente concentrata su se stessa e sulle sue sventure che non bada alla maestosa bellezza della natura che la circonda e, cieca di fronte all'integrità e l'onore dell'uomo che l'ha sposata, si fa trascinare in una torbida storia di amore illecito, mentre il marito è alle prese con un'epidemia di vaiolo senza precedenti.

-"Profumo di cioccolato" di Littlewood Kathryn (ed. Mondadori, 17.00€):Tutte le famiglie hanno un libro di ricette che si tramandano da generazioni. Ma quello della famiglia Bliss, da secoli dedita alla pasticceria, è speciale: i loro sono dolci magici... in tutti i sensi! Un giorno, per un impegno improrogabile di mamma e papà, Rose e i suoi fratelli si trovano a occuparsi della pasticceria. Tutto va per il meglio, fino a quando ricevono la visita di una misteriosa indigesta zia. Una zia di cui nessuno si ricorda. Una zia con un piano segreto che solo Rose riuscirà a smascherare!

-"I fuochi di Valyria. Le cronache del ghiaccio e del fuoco Vol. 11" di George R.R. Martin (ed. Mondadori, 19.00€): I fuochi di Valyria. I guerrieri del ghiaccio, è la seconda parte di A Dance with Dragons, volume che fa parte delle Cronache del ghiaccio e del fuoco, di George R. Martin. La saga che ebbe inizio con il romanzo dal titolo Il trono di spade, prosegue con le sue avventure ambientate in un mondo fantasy, dove si lotta per sopravvivere tra guerre, draghi e forze del male. Il titolo del romanzo prende il nome dal disastro di Valyria, evento misterioso già citato dall'autore in episodi precedenti e che, con questo volume, verrà approfondito. Nel romanzo le storie dei diversi personaggi corrono parallelamente, andando a costruire un' ambientazione completa e intricata, in grado di coinvolgere il lettore che resterà incollato alle pagine. La Regina dei Draghi è impegnata in un duro scontro contro le forze malefiche. Tyrionn Lannister continua caparbiamente ad inseguire la sua rivincita. Jon Snow prende il potere dei guardiani della notte.

-"Il trono di spade. Le cronache del ghiaccio e del fuoco Vol. 2" di George R.R. Martin (ed. economica accorpata, 15.00€): Nel cielo dei Sette Regni, travolti da una guerra devastatrice, compare una cometa dal sinistro colore di sangue. È l'ennesimo segno di immani catastrofi che si stanno preparando? L'estate dell'abbondanza sembra ormai definitivamente passata, e ben quattro condottieri si contendono ferocemente il Trono di Spade. Intanto al di là del mare caldo l'orgogliosa principessa in esilio Daenerys Targaryen, è pronta a rischiare tutto per la corona che le appartiene di diritto. Solo per lei, forse, la cometa di sangue non è un presagio di tragedia ma l'araldo della riscossa.

-"Gens Arcana" di Cecilia Randall (ed. economica Mondadori, 11.50€): Firenze, 1478. Valiano de' Nieri è discendente di una delle più antiche e nobili famiglie italiane di Arcani. Essere Arcano significa poter invocare la quinta essentia, il quinto elemento di Natura capace di combinarsi con gli altri quattro - Aria, Acqua, Terra e Fuoco - e di governarli. Il potere arcano è immenso e può determinare le sorti dell'umanità intera: per questo si tramanda solo attraverso il lignaggio del sangue e va protetto e tenuto segreto. Ma Valiano ha rifiutato i suoi poteri e la sua "predestinazione", è fuggito e cerca di vivere normalmente lavorando come apprendista liutaio. Quando però suo padre Bonconte muore in circostanze misteriose e il suo amato fratello Angelo viene rapito, Valiano capisce di non potersi più sottrarre al proprio destino: il machiavellico cugino Folco de' Nieri sta scalando il potere all'interno della famiglia e, pur di realizzare la sua ambizione, è pronto a sfruttare una conoscenza proibita - e Valiano deve fermarlo. Sullo sfondo della magnifica Firenze di Lorenzo de' Medici, le gesta arcane si mescolano a quelle della congiura dei Pazzi in un vortice a cui nulla e nessuno potrà sottrarsi...

                                      Sperling Kupfer                                       
-"Enchanted" di Heather Dixon (ed. Sperling e Kupfer, 17.90€): A sedici anni, Azalea Wentworth, erede al trono del lontano regno di Eathesbury, sta per realizzare il suo sogno: feste sfavillanti e incontri con ammiratori segreti da raccontare in chiacchiere sussurrate fino all'alba con le sorelle. Ma improvvisamente tutto cambia: sua madre muore e il lutto strettissimo imposto dalla corte le vieta per un anno qualsiasi divertimento. Compresa la danza, la sua più grande passione. Azalea si trova così in trappola fra le mura del suo stesso castello. Una notte, però, la ragazza scopre un passaggio segreto che la conduce nello straordinario mondo del Custode, un uomo affascinante quanto misterioso. Un uomo che sembra capirla meglio di chiunque altro. Perché anche lui è in trappola, prigioniero da molti secoli nel palazzo. Inaspettatamente il Custode le porge un invito: le chiede di tornare a trovarlo ogni notte e di accompagnarlo al ballo più sontuoso che lei abbia mai visto. Così, da quella notte in poi, Azalea e le sue sorelle varcano il passaggio segreto e attraversano un bosco d'argento per raggiungere un padiglione incantato e danzare. Ma tutto ha un prezzo, anche la più seducente delle magie. Perché al Custode piace custodire le cose. E Azalea non si accorgerà di essere caduta in una rete mortale finché non sarà troppo tardi...

-"Lèonie" di Sveva Casati Modignani (ed. Sperling e Kupfer, 19.90€):  In una grande dimora, alle porte di Milano, vivono i Cantoni, proprietari da tre generazioni delle omonime prestigiose rubinetterie. In apparenza, ogni componente della famiglia ha una personalità lineare. Nella realtà, ognuno di loro nasconde segreti che lo hanno segnato. È la regola dei Cantoni: ci sono situazioni che, anche se note a tutti, vanno taciute. Si tace perfino sulla vena di follia che affligge Bianca, la matriarca di questa dinastia. Un giorno entra in scena Léonie Tardivaux, una giovane squattrinata francese che sposa Guido Cantoni, l'unico nipote di nonna Bianca. La ragazza si integra così bene con la famiglia da assimilarne tutte le abitudini, compresa la legge del silenzio su certe vicende personali. Questo non le impedisce di essere una moglie esemplare, una madre attenta, una manager di talento, in grado di guidare con successo l'azienda nel mare ostile della recessione economica. E intanto coltiva il suo segreto, quello che ogni anno, per un solo giorno, la induce a lasciare tutto e a rifugiarsi in un romantico albergo sul lago di Como.

-"Dentro il buio. Level 26" di Anthony E. Zuiker (ed. Sperling e Kupfer, 19.90€): Dentro il buio è il capitolo conclusivo della rivoluzionaria serie di digi-thriller Level 26. Steve Dark, il massimo esperto nell'analisi della scena del crimine, si scontra con il caso più difficile della sua carriera: il serial killer Labyrinth, crudele e imprendibile, che annuncia i prossimi bersagli con rompicapo e giochi di parole. Le sue vittime sono personaggi di spicco. I media sono sconvolti e le agenzie governative, compresa la Eventi Speciali, non riescono a fermarlo. Il panico si propaga a livello globale. A Steve Dark è affidata la costituzione di una squadra d'élite e il compito di catturare Labyrinth, ovunque si trovi. E porre fine al massacro una volta per tutte.
                                      Piemme                                        
-"Poi sei arrivato tu" di Jennifer Weiner (ed. Piemme, 18.50€): Jules, Annie, Bettina e India non potrebbero essere più diverse l'una dall'altra. Jules studia a Princeton ed è considerata da tutti uno schianto. Sulla carta la sua è una vita perfetta; purtroppo, però, non è tutto meraviglioso come sembra. Annie ha due figli che adora, un marito che ama da impazzire e una casa che, dopo la crisi, non può più permettersi. E l'unica soluzione possibile rischia di mandare in pezzi il suo matrimonio. Bettina e India, rispettivamente 20 e 43 anni (anche se ne dichiara 38), sono figliastra e matrigna e non possono stare a meno di cento metri di distanza senza litigare. Le loro vite si intrecceranno per puro caso, grazie a un desiderio che pare accomunarle tutte: la maternità. E verranno stravolte per sempre.

-"Fiore di ghiaccio" di Ohlsson Kristina (ed. Piemme, 18.00€): Una margherita: l'ultimo fiore per completare il rituale di Mezza Estate. Johanna l'ha appena colta nel giardino dietro casa quando un uomo la aggredisce, segnando la sua vita per sempre. Quindici anni dopo, a Stoccolma, la polizia indaga sull'omicidio di un pastore e della moglie, uccisi con un'arma da fuoco nel loro appartamento. Il ritrovamento del cadavere di uno sconosciuto freddato per strada sembra non avere nulla a che vedere con quelle morti, ma proprio seguendo il filo sottile che unisce i due casi, Alex Recht e Fredrika Bergman portano alla luce un'organizzazione internazionale coinvolta nel mercato dei clandestini. È lì che si annidano alcune delle risposte che la polizia sta cercando; ma, come spesso accade, sono le ragioni personali a muovere i sentimenti più violenti. Prima fra tutte, la vendetta.

-"Evelyn Starr-La regina dei senzastelle" di Francesco Falconi e Luca Azzolini (ed. Piemme, 17.00€): Il Natale è alle porte e Ithil Runa è coperta da un manto di neve. Dopo il suo primo viaggio nelle terre incantate del Mullagh Maat, la vita di Evelyn sembra tornata alla normalità tra la scuola, il saggio di danza e le uscite con gli amici. Ma, al di là dell'Arco d'Avorio, forze oscure tramano per preparare il ritorno di Murigen, la perfida Regina dei Senzastelle. Il 21 dicembre, durante la notte più lunga dell'anno, un'eclisse di luna oscurerà il cielo e, in quel preciso o istante, il Patto d'Argento sarà più debole. È l'occasione che Murigen stava aspettando da anni per oltrepassare l'Arco d'Avorio e riconquistare il suo regno. Evelyn sarà così costretta a tornare nel Mullagh Maat insieme all'amico Zak e al fidato Stillygan per recuperare il Gioiello della Luce. Ma un nuovo nemico, dal cuore nero come l'ombra, è pronto a mettersi sulla sua strada: il Principe dei Senzastelle, che nasconde un terribile segreto capace di far vacillare ogni certezza di Evelyn...

-"La memoria del fiume" di Greg Iles (ed. economica Piemme, 11.50€): II delta del Mississippi, a pochi chilometri da New Orleans, è un posto inquietante. La palude tiene celati agli uomini i suoi segreti e i suoi orrori. Tra questi, l'assassino che - senza un legame apparente - ha ucciso sei uomini in età avanzata, lasciando su di loro segni di morsi spaventosi e una minacciosa scritta tracciata con il sangue: "II mio lavoro non è mai finito". L'FBI e il Dipartimento di Polizia di New Orleans decidono di contattare Catherine "Cat" Ferry, celebre dottoressa specializzata in odontoiatria, che già in passato aveva collaborato ad alcune indagini. Ma Catherine non è un personaggio facile: è una donna che ha avuto un'infanzia tormentata, segnata dagli abusi sessuali, con una madre assente e un padre violento e morboso, ucciso in circostanze mai chiarite quando lei era bambina, e tuttora Cat paga le conseguenze del suo passato. Ha smesso di tentare il suicidio e di drogarsi, ma non ha smesso di bere, ed è in cura da uno psichiatra, che la sta aiutando ad affrontare le ombre che albergano dentro di lei, proprio nei giorni in cui viene chiamata per contribuire alla ricerca dell'assassino della palude. Inizia così per Catherine una doppia indagine: quella ufficiale e quella, molto più personale e dolorosa, nel suo passato, nella sua infanzia violata. Sarà un viaggio faticoso e crudele nella memoria, un passo alla volta, fino al giorno della morte del padre, fino alla più difficile delle domande: fu un brutale omicidio o un atto di giustizia?

                                      Einaudi                                        
-"Storia catastrofica di te e di me" di Rothenberg Jess (ed. Einaudi, 18.00€): Pur essendo in Paradiso, Brie continua a essere coinvolta nelle faccende terrene. Anche più di prima, perché da lassù le cose si osservano meglio e finalmente si comprendono. Infatti, oltre a rendersi conto che il matrimonio dei suoi sta andando a rotoli e che la sorella Lucy non riesce proprio a perdonarla per essere morta, Brie capisce anche per quale motivo la sua storia con Jacob è finita. È vero, lui non la ama più, perché in realtà si è innamorato della migliore amica di Brie. E anzi Brie da lassù comprende che quello si è vero amore, cosi quando Susie, rimasta incinta, vuole sbarazzarsi del bimbo di Jacob, lei decide che deve assolutamente intervenire per impedirglielo. Per fare questo dovrà tornare anche un solo giorno sulla terra. Costi quel che costi. Meno male che al suo fianco ci sarà Patrick, una sorta di angelo-guida incaricato di starle accanto e di accompagnarla nella sua nuova vita ultraterrena.

-"Romanzo rosa" di Stefania Bertola (ed. Einaudi, 13.00€): ""Per scrivere un romanzo rosa in una settimana ci vogliono otto giorni", ha detto Leonora Forneris famosa scrittrice di "Melody", posando la borsetta lilla. Poi ci ha guardati come per dire: non voglio sentire risatine, mentre si toglieva la giacca (lilla)". Davanti a lei, sedici alunni, prima fra tutte la narratrice-bibliotecaria, smaniosi di darsi uno pseudonimo e cominciare a scrivere Destiny, Camice Bianco, Orizzonti Lontani. La Forneris fa subito capire che con i "Melody" non si scherza: ci sono regole precise, come nella chimica, altrimenti, non vengono! Primo: devono essere ambientati in paesi di lingua inglese; va bene anche il deserto purché dopo pochi metri ci sia un'oasi a cinque stelle con un insidioso figlio di sceicco. Lei deve essere anglosassone; lui può essere di qualunque nazionalità purché corrisponda allo stereotipo nazionale: se arabo, misterioso; se slavo, irascibile e appassionato, eccetera. E poi ci sono le situazioni di partenza: situazione uno: lei semplice, tenera e indifesa; lui ricco, arrogante e inavvicinabile. Situazione due: lei ricca, viziata... Prese le coordinate, ricreare la travolgente atmosfera di un "Melody" sarà semplicissimo. E non potrete più aspettare.

-"Mr Peanut" di Adam Ross (ed. Einaudi, 22.00€): I due detective che raggiungono David nel suo invidiabile appartamento newyorchese da affermato creatore di videogiochi sospettano di lui fin dal primo istante, anche perché, paradossalmente, entrambi riescono molto bene a immedesimarsi nella sua condizione. Il primo investigatore è invischiato in un matrimonio così frustrante che la moglie ha deciso di auto segregarsi nel letto. Il secondo è nientemeno che Sam Sheppard, il protagonista di un celebre caso che tempo fa tenne inchiodata l'America intera (e ha ispirato il film "Il fuggitivo"), quello di un medico incarcerato e poi scagionato per il cruento omicidio della moglie. Basta questo accenno per far capire che quello che sembrava un classico romanzo "hard boiled" si rivela un gioco di specchi insidioso come un'incisione di Escher, in cui ogni svolta rivela un diverso piano di realtà. Un vero e proprio "videogioco esistenziale", un labirinto letterario degno dell'Hitchcock più spiazzante.

2 Maggio
                                      Rizzoli                                         
-"Schegge di me" di Mafi Tahereh (ed. Rizzoli, 17.00€): 264 giorni segregata in una cella, senza contatti con il mondo. Juliette non può parlare con nessuno, e nessuno deve avvicinarla, perché ha un potere terribile: se tocca una persona la uccide. Agli occhi dell'organizzazione che l'ha rapita il suo potere è un'arma stupefacente, per lei è una maledizione. Un giorno però nella cella viene spinto Adam. Juliette non vuole fargli del male, e così lo tiene a distanza. Ma Adam non sa del suo potere, e mentre lei dorme in preda agli incubi la prende tra le braccia per confortarla. Da quel momento tutto cambia, perché Adam, immune al tocco di Juliette, è l'unico che può accettarla così com'è. Insieme progettano la fuga, alla ricerca di un mondo che non la consideri più né un'arma né un mostro, ma una persona speciale, che con il suo potere può fare la differenza.

-"Io confesso" di Cabré Jaume (ed. Rizzoli, 19.50€): Un negozio nel cuore della vecchia Barcellona, pieno di oggetti antichi e manoscritti rari. È qui che, alla metà del '900, Adrià Ardèvol cresce sotto lo sguardo del padre antiquario, uomo dal cuore freddo e dai molti segreti. È intelligente, Adrià, forse troppo, e lo studio costante lo porta, nel volgere di pochi anni, a imparare tredici lingue e a suonare il violino come un virtuoso. Ma il giorno in cui il padre Felix muore assassinato per strada, sarà proprio il violino - un prezioso Storioni del 1700 che il ragazzo ha scambiato con uno strumento di nessun valore - a risvegliare in Adria il sentimento di una colpa che ha radici lontane, e che forse ci riguarda tutti. Perché sono gli oggetti - lo Storioni, una medaglietta d'oro del Medioevo, un vecchio cencio sporco e strappato - a spalancare le porte del passato, e a convocare i testimoni dimenticati di una storia densa di violenza e sopraffazioni, che dalle torture dell'Inquisizione ai convogli piombati di Auschwitz si ripete inesorabile attraverso i secoli.

-"Resistere non serve a niente" di Walter Siti (ed. Mondadori, 17.00€): Molte inchieste ci hanno parlato della famosa "zona grigia" tra criminalità e finanza, fatta di banchieri accondiscendenti, broker senza scrupoli, politici corrotti, malavitosi di seconda generazione laureati in Scienze economiche e ricevuti negli ambienti più lussuosi e insospettabili. Ma è difficile dar loro un volto, immaginarli nella vita quotidiana. Walter Siti, col suo stile mimetico e complice, sfrutta le risorse della letteratura per offrirci un ritratto ravvicinato di Tommaso: ex ragazzo obeso, matematico mancato e giocoliere della finanza; tutt'altro che privo di buoni sentimenti, forte di un edipo irrisolto e di inconfessabili frequentazioni. Intorno a lui si muove un mondo dove il denaro comanda e deforma; dove il possesso è l'unico criterio di valore, il corpo è moneta e la violenza un vantaggio commerciale. Conosciamo un'olgettina intelligente e una scrittrice impegnata, un sereno delinquente di borgata e un mafioso internazionale che interpreta la propria leadership come una missione. Un mondo dove soldi sporchi e puliti si confondono in un groviglio inestricabile, mentre la stessa distinzione tra bene e male appare incerta e velleitaria.

-"B-virus. Giochi di potere" di Martin Greenberg e Tom Clancy (ed. economica Rizzoli, 10.90€): Per Harlan DeVane, mente spietata del terrorismo internazionale, è giunto il momento della vendetta. L'obiettivo è Roger Gordian, il magnate delle telecomunicazioni fondatore della UpLink International, che già una volta ha mandato in fumo i suoi piani criminali. L'arma è un micidiale virus creato in laboratorio, una microscopica bomba a orologeria che, grazie a biotecnologie sofisticatissime, può eliminare singoli bersagli come decimare intere popolazioni, agendo con la precisione di un proiettile o con la furia devastante di un'epidemia. DeVane ne ha già testato la potenza distruttrice in un attentato con migliaia di vittime a Wall Street, cuore pulsante di New York. Ma non ha pace fino a quando non riesce a infettare Gordian con il virus. E mentre il capo della UpLink è sospeso tra la vita e la morte in una stanza d'ospedale, Tom Ricci e Rollie Thibodeau, i due migliori agenti della Sword - la divisione intelligence e sicurezza della UpLink - scoprono che è stata una talpa a tradire Gordian. La caccia all'uomo li metterà sulle tracce della più grande organizzazione di narcotrafficanti del Sudamerica, per poi condurli fin nell'Ontario: è lì, nei laboratori segreti di DeVane, che è stato sintetizzato il terribile B-virus, ed è lì che viene custodito l'antidoto. Per la Sword l'unica possibilità di salvare Gordian, e insieme di scongiurare la feroce dittatura mondiale che è il fine ultimo di DeVane, è passare all'attacco...

-"Meglio dirselo" di Daria Colombo (ed. economica Rizzoli, 9.90€): Quel giorno, quando riceve la drammatica telefonata che le apre gli occhi sulla malattia della madre, Lara non immagina che sarà proprio questa l'occasione imprevista per rimettere in gioco se stessa e quei pezzi di vita che sembravano non combaciare più. Con Giaco e Tommy, i suoi due figli adolescenti, infatti, è ogni giorno più difficile comunicare e Giorgio, con cui è "felicemente sposata" da anni, è spesso assente e forse la tradisce. Lara ormai vede con chiarezza ciò che credeva impossibile: lei, madre e moglie premurosa, lei, donna colta, indipendente, galleggia in una solitudine che le toglie il fiato. Non sa che nella sua vecchia casa di Parma il suo rigido padre, lo stesso che le ha tolto il saluto quando è partita per seguire il movimento del Sessantotto, le si mostrerà sotto una nuova luce. Né che sarà proprio il toccante confronto con lui a innescare una reazione a catena... Lara ritrova l'animo combattivo e la positività del suo carattere che pensava di aver perso per sempre. Li riscopre nell'intensità degli incontri con i genitori e nella rinnovata, silenziosa lotta contro l'indifferenza che la circonda. Li riafferra nella sincerità della sua vecchia amica Fabiana e nelle risate con il marito, le prime dopo tanto tempo. Lara capisce così la causa di ogni dolore e di ogni solitudine che si ripete tra figli, genitori, mariti, mogli, e amici: semplicemente l'amore inespresso, quello che non si fa capire. Meglio dirselo.

-"Educazione allo shopping" di Selmi Claudia (ed. Rizzoli, 12.00€): In un futuro non troppo lontano la sindrome di Afford è tanto diffusa da non essere più considerata una malattia. Non risparmia nessuno: bambini, ragazzi, adulti, anziani. Chi ne è colpito sente un impulso irrefrenabile a fare shopping. L'educazione allo shopping, una vera e propria materia scolastica, è l'unico rimedio per imparare a controllarne gli effetti compulsivi. Soltanto Iva sembra immune alla malattia e continua a preferire il silenzio della sua stanza al caos del centro commerciale. Ma le cose cambiano quando conosce Nico. Primo appuntamento? Al centro commerciale. Sarà lì che Iva resterà vittima della sindrome di Afford, mentre Nico guarirà e imparerà a mettere al primo posto i sentimenti. Insieme sconfiggeranno la malattia e affronteranno una nuova grande avventura: riscoprire la vita prima del centro commerciale.

                                      Giunti                                       
-"Il giardino degli incontri" di Lucinda Riley (ed. Giunti, 9.90€): Da bambina Julia Forrester ha trascorso molte ore felici nell'incantevole tenuta di Wharton Park, dove suo nonno coltivava con passione le specie più rare ed esotiche di fiori. Quando un terribile incidente sconvolge la sua vita, Julia, ormai bella e affermata pianista, torna istintivamente nei luoghi della sua infanzia, nella speranza che la aiutino a capire che direzione prendere, come è avvenuto in passato. Da poco, la tenuta di Wharton Park è stata rilevata dall'affascinante e ribelle Kit Crawford, che durante i lavori di ristrutturazione ha trovato un diario datato 1940, forse appartenuto al nonno di Julia. E mentre con l'avanzare dell'inverno la tensione tra Julia e Kit cresce di ora in ora, Julia si rivolge alla nonna Elsie per scoprire quale verità si nasconda dietro quelle pagine annotate. Ed è così che un terribile segreto sepolto per anni viene alla luce, un segreto potente, che ha quasi distrutto Wharton Park e che è destinato a cambiare per sempre anche la vita di Julia.

                                      Marsilio                                      
-"Muri di carta" di John A.Lindqvist(ed. Marsilio, 18.50€): Che si tratti di un edificio in un sobborgo di Stoccolma che comincia a muoversi minaccioso, di una donna con uno straordinario sesto senso che si trova più a suo agio tra gli alberi della foresta che tra le persone, o di un'anziana pensionata che si lascia coinvolgere in uno strano giro di furti ai grandi magazzini, queste storie inquietanti e magiche nascono tutte da un quotidiano così desolato e spaventoso che solo il sovrannaturale può promettere un riscatto. Dall'ultimo capitolo di "Lasciami entrare", in cui scopriamo cosa ne è stato di Oskar ed Eli dopo la loro fuga da Blackeberg, a "La soluzione finale", scena che conclude le vicende di Flora e Elvy alle prese con i morti viventi, Lindqvist avvolge le sue storie in un'atmosfera sospesa e spietata, riuscendo a raccontare quanto sia impalpabile il confine tra la realtà e l'incomprensibile.

-"Il porto degli spiriti" di John A.Lindqvist (ed. economica Marsilio, 12.50€): In una bellissima giornata d'inverno, dall'alto del faro di Gavasten, Anders ammira con la moglie e la figlioletta Maja la distesa di ghiaccio e neve ai loro piedi. Attirata da qualcosa che nessuno è in grado di distinguere, la bambina corre fuori, e l'incubo comincia. Maja sparisce: non ci sono impronte né tracce di alcun genere, non c'è nulla per chilometri intorno che possa offrire un nascondiglio. Qualche anno dopo, solo e disperato, Anders torna all'isola, e qui Maja (ma è davvero lei?), gli fa sapere di essere ancora nel suo mondo, ma in un posto dove lui non può raggiungerla. Nella sua ricerca senza sosta, esplorando il passato segreto di Domarö, Anders arriverà fino al cuore misterioso del mare: per trovare la persona che ama dovrà attraversare l'abisso.

                                      Bompiani                                          
-"Sul fondo del mare c'è una vita leggera" di Lucrezia Lerro (ed. Bompiani, 16.00€): Lui si chiama Piero, ha 44 anni ed è inabile al lavoro perché infelice. Invece per tutti in paese è Cibicotti, il matto. Piero non è cattivo, non fa male a nessuno, neanche a una mosca, e trascorre la sua esistenza alle prese solo con i piccoli accadimenti quotidiani: i continui litigi con sua moglie, la Bella, e con la madre, vera origine di molte delle sue stranezze; i frequenti screzi, e persino le botte, con i suoi feroci compaesani, sempre pronti a deriderlo; i mancamenti provocati dalle belle milanesi in vacanza. Il suo tempo, insomma, trascorre pigramente, con qualche fissazione di troppo e qualche malinconia difficile da scacciare. Fino a quando, il giorno di Natale, per lui il più triste dell'anno, Cibicotti decide di rubare il presepe della Chiesa di San Nicola. Un'avventura tragicomica raccontata in prima persona dal protagonista nella forma di un lungo e stralunato monologo, dove le cupe ombre del suo passato si mescolano alla commovente goffaggine di un'impresa irripetibile.

-"La voce dei morti" di Simon Beckett (ed. economica Bompiani, 9.90€): "A prima vista avrebbe potuto essere qualsiasi cosa - una pietra, una radice imputridita - fino a quando non ci si avvicinava. Era una mano in decomposizione, con le ossa visibili attraverso brandelli di carne, quella che spuntava dalla terra bagnata." Tutti erano sicuri si trattasse di una delle vittime adolescenti di Jerome Monk, il serial killer delle brughiere del Dartmoor, e che ci lossero solo altre due vittime da ritrovare, le gemelle Bennett. Le ricerche non avevano tuttavia dato frutti, e con Monk al sicuro dietro le sbarre, si erano presto arenate. Per l'antropologo forense David Hunter, e per tutta la squadra che aveva lavorato al caso, la vita era andata avanti. E il sonno eterno delle gemelle era continuato indisturbato. Adesso, a otto anni dal ritrovamento di quel cadavere seppellito nella brughiera, si apre però uno scenario da incubo. Monk è fuggito di prigione e per qualche oscuro motivo sembra dare la caccia a chiunque abbia partecipato a quelle infruttuose ricerche. Hunter, tornato nelle brughiere del Dartmoor in risposta a una disperata richiesta di aiuto, si rende conto lentamente che nulla è come sembra. Mentre la spirale di violenza innescata da Monk si stringe intorno a lui, appare sempre più evidente che il passato non è affatto morto e sepolto.


3 Maggio
                                      Longanesi                                  
-"La donna dei fiori di carta" di Donato Carrisi (ed. Longanesi, 11.60€): Il monte Fumo è una cattedrale di ghiaccio, teatro di una battaglia decisiva. Ma l'eco dei combattimenti non varca l'entrata della caverna in cui avviene un confronto fra due uomini. Uno è un prigioniero che all'alba sarà fucilato, a meno che non riveli nome e grado. L'altro è un medico che ha solo una notte per convincerlo a parlare, ma che ancora non sa che ciò che sta per sentire è molto più di quanto ha chiesto e cambierà per sempre anche la sua esistenza. Perché le vite di questi due uomini che dovrebbero essere nemici, in realtà, sono legate. Sono appese a un filo sottile come il fumo che si leva dalle loro sigarette e dipendono dalle risposte a tre domande. Chi è il prigioniero? Chi è Guzman? Chi era l'uomo che fumava sul Titanic? Questa è la storia della verità nascosta nell'abisso di una leggenda. Questa è la storia di un eroe insolito e della sua ossessione. Questa storia ha attraversato il tempo e ingannato la morte, perché è destinata al cuore di una donna misteriosa.


-"Il mio cuore sconosciuto" di Charlotte Valandrey (ed. Longanesi, 14.90€): Charlotte è bellissima, ha quasi diciotto anni e un radioso futuro di attrice davanti a sé, quando scopre di essere sieropositiva. Per contrarre il virus le è bastato, come a tante altre persone, un rapporto non protetto. Al fine di evitare che il virus si sviluppi nell'Aids, deve sottoporsi a cure molto aggressive, che le danneggiano gravemente il cuore. Il primo infarto la colpisce a soli trentaquattro anni, il secondo a breve distanza. È viva per miracolo ma il suo cuore è compromesso, e solo il trapianto potrebbe salvarla. In una notte fredda e piovosa del 2003 un incidente stradale in cui una giovane donna perde la vita le offre la possibilità di farcela. Dopo l'intervento e una lunga riabilitazione, Charlotte rinasce. Ma la sua incontenibile e contagiosa gioia di vivere è turbata da strane sensazioni di déjà-vu, inspiegabili cambiamenti nei gusti e incubi ricorrenti. C'è davvero un'altra vita in me? si chiede continuamente Charlotte. E proprio quando sembra aver ritrovato tutto, persino la piena felicità di un nuovo amore, la vita ha per lei in serbo un altro, sconvolgente colpo di scena. Questa è la storia di Charlotte Valandrey. Sembra un romanzo e invece è tutta incredibilmente vera.


                                      Garzanti                                      
-"La luce sugli oceani" di La luce sugli oceani (ed. Garzanti, 17.60€): Isabel ama la luce del faro tra gli oceani, che rischiara le notti. E adora le mattine radiose, con l'alba che spunta prima lì che altrove, quasi quel faro fosse il centro del mondo. Per questo ogni giorno scende verso la scogliera e si concede un momento per perdersi con lo sguardo tra il blu, nel punto in cui i due oceani, quello australe e quello indiano, si stendono come un tappeto senza confini. Lì, sull’isola remota e aspra abitata solo da lei e suo marito Tom, il guardiano del faro, Isabel non ha mai avuto paura. Si è abituata ai lunghi silenzi e al rumore assordante del mare. Ma questa mattina un grido sottile come un volo di gabbiani rompe d’improvviso la quiete dell’alba. Quel grido, destinato a cambiare per sempre la loro vita, è il tenue vagito di una bambina, ritrovata a bordo di una barca naufragata sugli scogli, insieme al cadavere di uno sconosciuto. Per Isabel la bambina senza nome è il regalo più grande che l’oceano le abbia mai fatto. È la figlia che ha sempre voluto. E sarà sua. Nessuno lo verrà a sapere, basterà solo infrangere una piccola regola. Basterà che Tom non segnali il naufragio alle autorità, così nessuno verrà mai a cercarla. Decidono di chiamarla Lucy. Ben presto quella creatura vivace e sempre bisognosa d’attenzione diventa la luce della loro vita. Ma ogni luce crea delle ombre. E quell’ombra nasconde un segreto pesante come un macigno, più indomabile di qualunque corrente e tempesta Tom abbia mai dovuto illuminare con la luce del suo faro. Perché sulla terraferma, tra la civiltà, c’è una donna che spera ancora. Una donna infelice, ma determinata. Questa è una storia che esplora ciò che è giusto e ciò che è sbagliato e come spesso sembrino la stessa cosa. Questo è il romanzo di una madre e di un padre e della loro figlia segreta. Questo è il punto in cui amore e colpa si incontrano, e non vi lasceranno più.


-"La culla buia" di Sophie Hannah (ed. Garzanti, 18.60€): L'incubo inizia sempre nello stesso modo. E stata una lunga nottata, il pianto del neonato intermittente, la stanchezza che ti attanaglia gli occhi. Ma finalmente, alle prime luci dell'alba, il bambino si è addormentato. E tu sei crollata dalla stanchezza. Solo pochi minuti, appena riaperti gli occhi sei subito corsa verso la culla per vedere le sue manine paffute protendersi verso di te. Ma il piccolo è immobile. Lo tocchi, e non respira più... Per molte donne questo è solo un brutto sogno da cui risvegliarsi in un bagno di sudore. Ma per Helen Yardley, Ray Hines e Sarah Jaggard l'incubo è continuato anche una volta sveglie. Il loro bambino è morto, senza una ragione apparente. Tutte sono state accusate di infanticidio e ci sono voluti lunghi processi e molti anni di prigione, prima che fossero scagionate. "Morte in culla" è il verdetto finale. Fliss Benson è una giovane produttrice televisiva, a cui viene affidato l'incarico di girare un documentario sulla loro vicenda. Questo è l'ultimo progetto a cui vorrebbe lavorare, perché riapre in lei una ferita mai sanata che riguarda il suo passato. La mattina in cui sta per rinunciare all'incarico riceve un biglietto con sedici cifre. Un biglietto oscuro e ricattatorio. A indagare sulla minaccia è la poliziotta Charlie Zailer, la quale scopre che gli stessi numeri sono stati inviati anche alle tre donne accusate di infanticidio.


-"Il rifugio dei cuori solitari" di Lucy Dillon (ed. economica Garzanti, 9.90€): Seduta di fronte all'antica scrivania di rovere, Rachel ascolta a malapena il borbottio dell'anziano notaio che sta sbrigando le ultime formalità testamentarie. Il suo sguardo è fisso sulla sua eredità: un muso piegato di lato e pieno di comprensione, due enormi occhi color ghiaccio, un orecchio nero floscio e l'altro bianco e dritto. Gem non è un cane come tutti gli altri, è il border collie dell'eccentrica zia Dot che, morendo, ha deciso di lasciare alla nipote una grande tenuta in campagna, un rifugio per cani abbandonati e soprattutto Gem, l'amico prediletto. Rachel non è certo un tipo da cani e la sua sofisticata e mondana vita a Londra non l'ha preparata al faticoso lavoro in campagna. Ma tutta la sua vecchia esistenza è appena andata a rotoli. Non tutto però è perduto e Rachel scopre, proprio grazie a Gem, di avere un sesto senso nel trovare i padroni più adatti a prendersi cura dei trovatelli del rifugio. Natalie e Johnny sono una coppia senza figli e solo le corte zampette di Bertie, un tenero basset hound, possono far tornare il sorriso sulle loro labbra. Zoe crede che la piccola labrador Toffee sia uno scomodo regalo dell'ex marito ai suoi figli. E Bill, un incallito cuore solitario, non sa resistere ai dolci occhi neri della barboncina Lulu, che lo guardano adoranti da sotto i ciuffi di pelo. A tutti loro Rachel dona una nuova opportunità per una vita migliore, ma dovrà essere forte abbastanza da dare una seconda occasione anche al suo cuore spezzato...


-"L'inverno si era sbagliato" di Young Louisa (ed. economica Garzanti, 11.60€): Inghilterra, 1915. Come ogni mattina, Julia compie i rituali dell'attesa: lucida la casa alla perfezione, si acconcia i capelli, accorda il violoncello e poi si siede alla finestra. E aspetta: che la promessa venga mantenuta, che suo marito Peter torni dal fronte. Anche Nadine aspetta, ripensando a quell'amore tenero e spensierato sbocciato a Londra, sotto la neve d'inverno. Quello che nutre per Riley è un amore contrastato aspramente dai genitori di Nadine. Ed è proprio per conquistarli che Riley è partito per quella guerra che, dicevano tutti, sarebbe durata soltanto un inverno… ma l'inverno si era sbagliato. Rose non ha tempo di aspettare: Infermiera in prima linea nel conflitto, ha visto troppi uomini feriti nel corpo quanto nell'anima attendere soltanto una cosa, la morte. Julia, Nadine e Rose, unite dalla medesima determinazione e dall'imprevedibilità del destino scopriranno che il logorio della vita e degli affetti cui la guerra costringe le donne può essere riscattato solo con il coraggio dei loro cuori.


-"La casa dei destini intrecciati" di Bauermeister Erica (ed. economica Garzanti, 9.90€): La luce del tramonto colora di rosso la siepe intorno alla veranda. I piatti sul tavolo di ferro battuto sono quasi vuoti, e tutt'intorno aleggia ancora un profumo denso di enchiladas, pollo arrosto e pomodori grigliati. Kate inala ricordi e si guarda intorno. Oggi è un giorno speciale, la fine di un anno difficile e pieno di dolore, e le sue amiche sono lì, riunite accanto a lei per festeggiare la sua forza e il suo coraggio. Tutte loro nascondono un regalo inaspettato. Una sorpresa e una sfida. Una settimana di rafting in una profondissima gola del Grand Canyon. Kate è molto impaurita, ma accetta. A un patto, però. Ognuna delle sue amiche, nel corso dell'anno a venire, dovrà fare qualcosa che la terrorizza o che non vorrebbe mai affrontare. Qualcosa di difficile, forse impossibile, ma che le può aiutare a ritrovare la strada per il sogno, anche se sembra perduta. Come Caroline, una libraia che non riesce a disfarsi dei libri dell'ex marito; o Daria, che deve inventare una nuova ricetta per il pane e per la sua vita; Sara, che decide di perdersi tra le calli di Venezia per ricordare com'è il gusto dell'avventura; Hadley, che prendendosi cura del suo giardino deve scoprire la pianta giusta per curare la sua anima. Tutte quante devono mettersi in gioco e superare sé stesse.


                                      Nord                                       
-"Il dono delle furie" di Elizabeth Miles (ed. Nord, 16.50€): Tre ragazze bellissime, tre ragazze dal sorriso indecifrabile e dallo sguardo ipnotico cui è impossibile resistere: in un piccolo paese come Ascension, non sorprende che la notizia del loro arrivo sia sulla bocca di tutti. Soprattutto per il mistero che le circonda: nessuno le ha mai viste prima, nessuno sa dove vivano. E nessuno immagina che quelle tre splendide fanciulle, invece, conoscono i segreti di ogni abitante della città. Come il vero volto di Chase Singer, l'astro nascente della squadra di football: dietro la maschera da bravo ragazzo, infatti, si nasconde una persona che, per raggiungere il successo, non ha esitato a calpestare i sentimenti della ragazza che amava, distruggendole l'esistenza. E come la relazione che, da qualche tempo, Emily ha col fidanzato della sua migliore amica, una relazione che nessuno avrebbe mai dovuto scoprire. Ecco perché Chase riceve in regalo un'orchidea rossa ed Emily ne trova una identica sul sedile dell'auto. È un avvertimento. È il dono che segna il destino di chi deve pagare per le proprie colpe. È il dono delle Furie...


                                     Corbaccio                                      
-"Io, Anna" di Lewin Elsa (ed. Corbaccio, 16.40€): Abbandonata dal marito e relegata in un modesto appartamento newyorkese, Anna Welles, garbata, colta e disperata donna di mezza età, frequenta party per single, scopo "affettuosa amicizia". Una sera segue George, appena conosciuto, nel suo appartamento. Poche parole, un po' di jazz e amore senza amore: quando esce dall'edificio, Anna è in una sorta di trance, dietro di sé lascia un cadavere e il suo ombrello giallo. Tornata alla ricerca dell'ombrello, incrocia Bernie, l'ispettore di polizia incaricato di indagare sul brutale omicidio. Fra Anna e Bernie, uomo malinconico, marito e padre infelice, nasce un legame profondo e delicato. Ma intanto l'indagine prosegue a Anna a poco a poco recupera la memoria di quanto è successo quella notte.


                                      Fazi/Lain                                     
-"La chimera di Praga" di Laini Taylor (ed. Fazi/Lain, 14.90€): Karou è una persona speciale. Ha dei capelli naturalmente blu splendenti come seta e una filigrana di tatuaggi su tutto il corpo. E' di casa nei vicoli più stretti di Praga come nei caotici mercati di Marrakech. Ma Karou ha un segreto. A volte scompare per giorni e nessuno sa dove. E nemmeno lei sa quale si la sua origine. Fino a quando un giorno sulle porte non appaiono delle grandi impronte nere. Delle sconosciute figure alate le imprimono nel legno e nel ferro. Una di loro incontra Karou e da inizio a una travolgente passione. Alla fine Karou scoprirà di sé più di quanto avrebbe mai potuto immaginare.


-"Matched. La scelta" di Allie Condie (ed. economica Fazi/Lain, 9.90€): Cassia non ha mai avuto dubbi: la Società sceglierà sempre il meglio per lei. Cosa leggere, cosa amare, in cosa credere. E quando il volto di Xander appare sullo schermo dell'Abbinamento, il sistema che unisce individui geneticamente compatibili per creare coppie perfette. Cassia ne è certa: è lui il suo Promesso, il ragazzo giusto per lei. La sua gioia, tuttavia, non durerà a lungo perché, a causa di un difetto tecnico, il Sistema le mostrerà iI volto di un'altra persona, proprio prima che lo schermo si oscuri: qualcuno che lei conosce bene, Ky Markham. La Società le comunica che si è trattato di un errore, cosa rara in un mondo in cui le sviste non sono ammesse: ma Cassia non può impedirsi di pensare a Ky, d'incontrare il volto del ragazzo in ogni suo sogno, in ogni suo pensiero. E una domanda, la più pericolosa, inizia a farsi strada: e se non fosse lei a essersi sbagliata? Se fosse la Società ad aver commesso un errore? Sarà la coraggiosa poesia di Dylan Thomas, una delle opere proibite dalla Società e ultimo regalo lasciatole da suo nonno, a spronarla e darle la forza per affrontare un potere assoluto e dittatoriale. Quelle poche e semplici parole: "Non andartene docile in quella buona notte. Infuria, infuria contro il morire della luce", le faranno scoprire cosa voglia dire amare e lottare per la propria libertà e distruggeranno un sistema che sino ad allora si credeva invincibile.


                                      Tre60                                           
-"Dark shadows" di Lara Parker (ed. Tre60, 9.90€): New England, 1772. ColIingwood Manor, la tenuta più lussuosa del Maine, è il regno di Barnabas Collins. Rampollo di una ricchissima famiglia di armatori, il giovane passa il suo tempo tra banchetti sfarzosi, bevute con gli amici e serate galanti con bellissime donne. Almeno fino al giorno in cui il suo sguardo incrocia quello di Angelique Brouchard. un'enigmatica e sensuale ragazza originaria della Martinica, isola di misteri e leggende. Tuttavia la loro felicità dura ben poco, perché Barnabas, incorreggibile seduttore, non riesce a tenere a freno i propri istinti e tradisce la giovane che, follemente innamorata di lui, gli giura una terribile vendetta. Angelique, infatti, non è una donna qualsiasi: esperta nell'arte della magia nera, e diventata immortale dopo aver offerto la propria anima alle tenebre, avrà la sua rivalsa condannando Barnabas alla dannazione eterna, trasformandolo in un vampiro. Le loro esistenze saranno così unite per sempre, nell'odio... e nell'amore.


                                      Newton Compton                                      
-"Colazione da Darcy" di Ali McNamara (ed. Newton Compton, 9.90€): Quando Darcy McCall perde l'adorata zia Molly, l'ultima cosa che si aspetta è ricevere in eredità... un'isoletta in mezzo al mare! Sperduta al largo delle coste occidentali dell'Irlanda, l'isola di Tara è rimasta disabitata per anni ma, secondo le ultime volontà della zia, Darcy dovrà restarci a vivere per almeno dodici mesi se vuole ereditare la proprietà. Un bel colpo, non c'è che dire, per la povera ragazza, che improvvisamente dovrà dire addio alla frenetica vita metropolitana e abbandonare per sempre le sue belle décolleté con il tacco, in cambio di un paio di comodissime galosce antipioggia! Una volta sull'isola, Darcy non dovrà affrontare soltanto i mille problemi pratici di una landa di terra in mezzo al mare, ma si troverà alle prese anche con una difficile scelta: chi, tra l'affascinante Conor e il testardo Dermot - due abitanti dei quali l'isola si è popolata dopo il suo arrivo - saprà farla sentire davvero a casa?


-"La dinastia" di Andrea Frediani (ed. Newton Compton, 9.90€): 31 a.C. Il giovane Ottaviano, reduce dalla vittoriosa battaglia di Azio, si macchia di un atroce delitto contro il sangue del suo sangue, attirando su di sé una maledizione che segnerà il destino di un'intera stirpe: lui, la sua famiglia e i suoi eredi non avranno mai pace e andranno incontro a ogni genere di dolore. Con il passare degli anni, quella che era sembrata una vaga minaccia assume i contorni di una terribile previsione, perché la sorte si accanisce contro la dinastia Giulio­Claudia fondata da Ottaviano, divenuto nel frattempo Augusto e imperatore. All'ombra della sua figura fioriscono intrighi e scandali e chi lo circonda finisce per lasciarsi corrompere dalla brama di potere. I contrasti proseguono sotto il regno di Tiberio, figliastro di Augusto, e portano ad altre morti, congiure e assassinii. L'imperatore successivo, Caligola, si rivela ben presto inadeguato al grande compito di cui è stato investito: i suoi eccessi creano malcontento e la sua ferocia semina il terrore. Gli succede Claudio, il cui regno è caratterizzato dalle trame di potenti liberti e di donne ambiziose, fino ad Agrippina che, come Livia a suo tempo, spiana la strada al proprio figlio Nerone.


-"Il bacio del peccato" di Lisa Desrochers (ed. Newton Compton, 9.90€): Luc Cain era un demone sceso sulla Terra per conto di Lucifero, ma Frannie Cavanaugh lo ha reso umano, un essere sensibile capace di dolcezza e abbandono. Il loro legame è forte, ma tormentato: il passato potrebbe essere per Luc solo un ricordo lontano, se i suoi vecchi compagni, i demoni, non gli dessero la caccia per trascinarlo all'Inferno, dove lo attende la tremenda punizione che spetta ai traditori. Anche Frannie è di nuovo minacciata: il suo potere è troppo forte, fa gola a Lucifero e alla corte infernale. E allora il Male si scatena e affila tutte le sue armi letali, compresa quella primordiale, infallibile e ben collaudata della seduzione erotica. Sarà Gabriel, il grande e possente angelo bianco, che si nasconde sotto le vesti di un compagno di scuola, lo scudo più valido per Frannie, il rifugio dove potersi sentire al sicuro. Gabriel però si rende conto ancora una volta che è impossibile stare accanto a un'umana senza esserne irrimediabilmente attratto. Eppure si costringe a reprimere i suoi sentimenti per non incorrere nella punizione divina, e subire il dolore e la vergogna di perdere le ali. Solo così potrà continuare a proteggere Frannie e Luc, in balia dell'attacco feroce che l'Inferno sta scatenando e che segnerà duramente i due ragazzi, fino a farli dubitare l'uno dell'altra.


-"I cacciatori di vampiri. La saga completa dei Gardella" di Coleen Gleason (ed. economica 5 libri in 1, 9.90€): Da generazioni i Gardella sono cacciatori di vampiri: al compimento della maggiore età i discendenti sono chiamati ad accettare il destino della famiglia. Questa volta la prescelta è Victoria. Mentre la sua vita scorre tra sontuose sale da ballo e vicoli solitari illuminati dalla luna, il suo cuore è diviso tra il più ambito scapolo di Londra, il marchese di Rockley, e il suo enigmatico alleato, Sebastian Vioget. Ma quando si ritroverà faccia a faccia con il più potente vampiro mai esistito, Victoria dovrà compiere la scelta estrema tra amore e dovere…


-"Il carnefice" di Francesca Bertuzzi (ed. economica Newton Compton, 5.90€): In uno di quei piccoli paesi della provincia italiana all'apparenza tranquilli, ma in cui il male esiste, si nutre e cresce fra le vie strette, le case decadenti e i bar semibui, sta per avere inizio l'incubo. È qui che abita Danny, una ragazza di origine africana, arrivata in Italia ancora bambina, insieme alla madre e alla sorella. Una sera, dopo aver chiuso il locale in cui lavora, Danny viene aggredita. Fa appello a tutte le forze che ha per difendersi dalla brutale violenza, finché a salvarla arriva Drug Machine, il suo datore di lavoro e l'amico più caro. Ma il peggio per lei deve ancora venire e la sta aspettando proprio sulla soglia di casa. Lì la ragazza trova uno strano messaggio che fa d'un tratto riaffiorare i dolorosi fantasmi della sua infanzia: una sorellina e una madre scomparse troppo presto e troppo in fretta, violenze subite e taciute, difficili da raccontare... Chi ha lasciato quell'angosciante messaggio e perché? Chi vuole riportarla indietro nel tempo, insinuando in lei dubbi capaci di sconvolgerle la vita? In un crescendo di colpi di scena riemergeranno, uno dopo l'altro, antichi segreti e sepolte bugie. La verità sarà la più scomoda e inquietante che si possa immaginare.


-"Un regalo da Tiffany" di Melissa Hill (ed. economica Newton Compton, 5.90€):Quale ragazza non sogna, una volta nella vita, di ricevere in dono un gioiello di Tiffany? A New York, sulla Fifth Avenue, il giorno della vigilia di Natale due uomini stanno comprando un regalo per la donna di cui sono innamorati. Gary, che aveva quasi dimenticato il regalo per la sua fidanzata Rachel, sta acquistando per lei un braccialetto portafortuna. Ethan invece sta cercando qualcosa di speciale: un anello di fidanzamento per Vanessa, uno splendido solitario col quale si inginocchierà davanti a lei e le farà una romantica proposta di matrimonio. Ma quando per sbaglio, all'uscita dal negozio, i due regali vengono scambiati, Rachel si ritroverà al dito l'anello destinato a Vanessa. E per Ethan riportarlo alla donna per la quale lo ha scelto non sarà affatto semplice. Soprattutto se il destino ha altre idee a riguardo...


-"Le ragazze di Kabul" di Gately Roberta (ed. economica Newton Compton, 5.90€): Due destini che si incrociano, sulle labbra il colore rosso della passione. Elsa è americana, ha ventidue anni e fa l'infermiera in un piccolo villaggio dell'Afghanistan. Ogni giorno i suoi occhi vedono povertà, dolore, orrore e devastazione. Ma Elsa è una donna coraggiosa e ostinata e continua a lavorare senza sosta. Si adatta ai costumi locali e indossa il burqa, senza però rinunciare alla sua grande passione: il rossetto. Nascosta sotto abiti pesanti, Elsa ogni mattina continua a colorare le sue labbra. Rosso ciliegia, malva, rosa, sfumature che l'aiutano a sorridere e ad andare avanti, anche quando la legge sanguinaria dei talebani arriva nel suo villaggio. Parween è una giovane e ribelle afgana, che come Elsa non si piega alla repressione del regime. I talebani le hanno ucciso il marito e lei vuole vendetta. Sarà proprio un rossetto, ritrovato per caso dopo la spaventosa esplosione di un autobus, a farle incontrare. È l'inizio di un'amicizia che cambierà per sempre la vita di entrambe.


-"Il libro segreto di Dante. Il codice nascosto della Divina Commedia" di Fioretti Francesco (ed. economica Newton Compton, 5.90€): Dante è davvero stato ucciso dalla malaria, come tutti a Ravenna credono? Oppure qualcuno aveva dei motivi per desiderare la sua morte e la scomparsa di un segreto insieme a lui? Tormentati da questo dubbio, la figlia del poeta, suor Beatrice, un ex templare di nome Bernard e un medico, Giovanni da Lucca, iniziano una doppia indagine per fare chiarezza su quanto è accaduto. Cercano con fatica di decifrare un messaggio in codice lasciato da Dante su nove fogli di pergamena e intanto si mettono sulle tracce dei suoi presunti assassini, scoprendo che molti nutrivano una profonda avversione per il poeta. Non sarà facile trovare la chiave del segreto occultato nella Commedia e scoprire chi voleva impedire che l’opera fosse terminata. Ma perché l’Alighieri aveva deciso di nascondere con così grande cura gli ultimi tredici canti del Paradiso? Teoremi raffinati, intrighi complessi e verità da svelare si celano tra i versi delle tre cantiche, come l’identità del Veltro, o l’annuncio dell’arrivo di un misterioso vendicatore…


-"Il Vangelo proibito" di David Gibbins (ed. economica Newton Compton, 5.90€): Al largo della costa siciliana Jack Howard, un archeologo di fama mondiale, e il suo inseparabile collega Costas Kazantzakis sono impegnati in un'immersione subacquea alla ricerca di un antico relitto, la nave che due millenni fa portò san Paolo a Roma. Nel frattempo nella villa dei Papiri a Ercolano una scossa di terremoto apre un passaggio segreto e riporta alla luce una camera rimasta integra: lo studio privato dell'imperatore Claudio. Jack e Costas capiscono che si tratta di una scoperta sensazionale: è il luogo dove l'imperatore si sarebbe ritirato alla fine della sua vita per custodire uno straordinario segreto. E così tra antiche cripte e oscuri templi, pericoli, enigmi e rivelazioni, i due studiosi intraprendono un viaggio che da Roma a Londra, dalla California a Gerusalemme, li porterà indietro nel tempo, fino all'alba della cristianità e a un misterioso documento che qualcuno vorrebbe sepolto per sempre...


-"Marathon. La battaglia che ha cambiato la storia" di Andrea Frediani (ed. economica Newton Compton, 5.90€): 480 a.C. La flotta greca, ancorata di fronte al Capo Artemisio, a pochi chilometri in linea d'aria dalle Termopili, spia con attenzione i movimenti delle navi persiane. La tensione è alta tra l'equipaggio: si attende con ansia l'esito dello scontro tra gli uomini del gran re Serse e quelli del sovrano spartano Leonida. Il poeta Eschilo, in servizio su una nave come oplita, riceve la visita di una donna bella e misteriosa: un'esule ateniese che gli ricorderà la storia della battaglia di Maratona, svoltasi un decennio prima. Una battaglia che il poeta conosce bene perché vi ha partecipato e perché su quel campo ha visto morire suo fratello. Così le memorie dei due interlocutori s'intrecciano, ricostruendo nei particolari il primo combattimento campale tra greci e persiani, ma soprattutto quel che accadde subito dopo, quando gli araldi dovettero correre fino ad Atene per comunicare la vittoria greca, prima che i sostenitori dei persiani aprissero le porte della città agli invasori.


-"Il comandante della legione occulta" di Roberto Genovesi (ed. economica Newton Compton, 6.90€): Nel 14 d.C. muore Ottaviano Augusto. Poco tempo prima il suo esercito di sacerdoti, la leggendaria Legio Occulta, era stato sterminato da una congiura di palazzo ordita dai pretoriani. Tutto sembra perduto. Ma l'imperatore, in punto di morte, ordina a Victor Julius Felix, il suo ragazzo fortunato, di trafugare dal Tempio di Apollo i libri sibillini che raccolgono tutte le più importanti profezie sul futuro di Roma. Tra le righe degli oracoli si nasconde un grande segreto che potrebbe avere conseguenze devastanti per l'impero. Accompagnato da un allievo balbuziente e dai fantasmi del passato, il comandante della Legio Occulta intraprenderà un lungo viaggio che lo porterà dalla Moesia all'Africa Superior, dalle regioni ribelli della Germania fino alle montagne della Dacia, guidato dall'invisibile itinerario tracciato dagli antichi versi delle sibille. Sul suo cammino troverà spie e assassini, prostitute e traditori ma, soprattutto, una nuova compagnia di eroi che lo seguiranno fino alla scoperta dell'incredibile verità, custodita da un uomo che non può più parlare. Sullo sfondo le gesta delle legioni di Germanico (decise a vendicare la disfatta di Teutoburgo e a riprendersi le aquile catturate da Arminio), ignare che il loro destino e quello del loro comandante sono legati a una legio sine nota che solo le parole incomprensibili di una profezia si ostinano a tenere in vita.


-"Sangue nero" di Stuart MacBride (ed. Newton Compton, 6.90€): Richard Knox ha pagato per le sue colpe. In passato si è macchiato di una serie di crimini, ma ha trascorso gli ultimi dieci anni in prigione e oggi è un uomo pentito. Ha ritrovato la fede in Dio, vuole lasciarsi tutto alle spalle e ricominciare una nuova vita lontano da Newcastle. O così dice. Il sergente Logan McRae invece non ne è convinto, e soprattutto non è affatto contento che Knox abbia scelto di trasferirsi proprio ad Aberdeen. Logan farà parte del team di supporto per aiutare Knox a reinserirsi nella società, e ciò significa che dovrà lavorare a fianco dell'arrogante detective Danby della Northumbria Police, incaricato di supervisionare il caso. Ma le cose sono destinate a complicarsi ulteriormente, fino a sfociare nel sangue. Perché in città è in corso una feroce guerra tra gangster e c'è qualcuno venuto da Newcastle che vuole dire la sua. Uno che conosce Richard Knox e vuole riscuotere i suoi crediti.


                                      TEA                                       
-"I Watson. Seguito da Emma Watson" di Aiken Joan e Jane Austen (ed. TEA, 12.00€): Era il 1803 quando Jane Austen mise mano alla stesura di un romanzo che non avrebbe mai trovato compimento e sarebbe stato pubblicato per la prima volta solo nel 1871, a cura del nipote dell’autrice, James-Edward Austen-Leigh, il quale lo intitolò I Watson. Un’opera che gli amanti della grande scrittrice avrebbero sempre desiderato leggere per intero, avendo tutte le caratteristiche delle sue opere più mature (infatti fu scritta dopo la stesura di Ragione e sentimento e Orgoglio e pregiudizio). Finora quindi le avventure di Emma, l’eroina del romanzo, si interrompevano bruscamente lasciando nei lettori un misto di delusione e curiosità insoddisfatta. Finora. Adesso, grazie alla straordinaria e felice creatività di Joan Aiken, famosa e apprezzata autrice di sequel austeniani, quelle vicende trovano compimento in un incantevole romanzo che riprende esattamente da dove la vicenda si era interrotta, intrecciando le vicende di nuovi e vecchi personaggi. E così sapremo finalmente cosa succede a Emma quando, dopo quattordici anni di assenza, fa ritorno nella sua famiglia d’origine e si ritrova a dover assistere il padre, ormai vecchio e molto malato, e farsi accettare dai fratelli, tra i quali i rapporti sono inquinati da piccole gelosie e invidie meschine. Ma la giovane Emma è all’altezza delle grandi eroine austeniane e affronterà con coraggio e determinazioni le difficili prove che la vita ha in serbo per lei.


                                      Neri Pozza                                     
-"Una bugia su mio padre" di John Burnside (ed.Neri Pozza, 16.50€): NESSUNA INFORMAZIONE IN RETE.


                                      Guanda                                        
-"Non solo a Natale" di Roddy Doyle (ed. Guanda, 7.90€): Danny Murphy sta per rincontrare suo fratello Jimmy dopo vent'anni in cui non si sono visti. Danny ripensa al passato, al legame speciale che c'era tra loro durante l'adolescenza, alla loro unione e al terribile litigio che li ha separati per tanto tempo. Ci sarà una seconda possibilità per il loro rapporto?

9 commenti:

  1. Woah, le Cronache dei Gardella davvero a un prezzo accessibilissimo (però non mi sconfinfera la copertina).

    Io, Anna (Corbaccio) parte interessante, ma anche drammatico e malinconico.

    Buoni acquisti,
    Ludo.

    RispondiElimina
  2. matched in edizione economica mi tenta... poi ce n'è un milione e non sto a scriverteli tutti!^__^ grazie delle segnalazioni!

    RispondiElimina
  3. Come sempre fai un ottimo lavoro con queste segnalazioni! Ho visto due libri in edizione economica che assolutamente vorrei.. Matched e Il rifugio dei cuori solitari!

    RispondiElimina
  4. questa settimana mi metto in wish un pò di roba:

    -Enchanted
    -Schegge di me
    -Il dono delle furie
    -Il bacio del peccato

    RispondiElimina
  5. Solo La Chimera di Praga!

    Bluefly

    RispondiElimina
  6. Troppi questa settimana!! A parte le nuove uscite come La chimera di Praga o Schegge di me, sono usciti in edizione economica alcuni libri che aspettavo da mesi!!!!
    Grazie per lo splendido lavoro!!

    RispondiElimina
  7. Mi ispirano l'ultimo di Lindqvist e quello di Beckett, anche se penso che prima proverò a procurarmi il primo della "serie" (visto che mi pare di capire che il protagonista sia lo stesso di altri libri precedenti).
    Ho anche già preso quest'estate, in lingua originale (ero all'estero), "Mr. Peanut" di Adam Ross.

    :)

    RispondiElimina
  8. Per me, Matched e Dark Shadows!I due di Lindqvist li prendo in promozione, invece...

    RispondiElimina
  9. Io prima di tutto "Colazione da Darcy" e "Il giardino degli incontri segreti" (entrambi con trame fantastiche e con un prezzo favoloso) e poi Schegge di me, Enchanted, Storia catastrofica di te e di me...insomma: una marea di libri :/

    RispondiElimina